Johann Sebastian Bach – Purificati, mio cuore

All’interno della Passione secondo Matteo, uno dei capolavori assoluti della Storia umana, quest’aria meravigliosa è preceduta da un recitativo accompagnato, in cui il tempo della sera è letto simbolicamente nel suo contesto biblico. Il motivo con cui il violino primo accompagna il recitativo (e che lì indicava il fremere delle foglie nel Giardino dell’Eden) mostra qui la sua parentela con il simbolo musicale dei “sospiri”. Nel contempo, nell’Aria Bach perviene ad infondere una struggente tenerezza alla musica (anche grazie alla presenza dell’oboe, simbolo dell’amore) e persino un’idea di danza: è la risoluzione con cui l’anima fedele vuole far spazio al Cristo in sé, ma anche la possibilità di trovare, pur nel dolore della morte, un momento di gioia nel dono d’amore.

 

Tagged , , , .

Chiara Bertoglio è una giovane concertista di pianoforte, musicologa, scrittrice e docente italiana. Formatasi presso insegnanti quali Paul Badura Skoda, Konstantin Bogino, Sergio Perticaroli, e diplomatasi appena sedicenne, Chiara Bertoglio ha tenuto il suo primo recital ad otto anni, ed il suo primo concerto con orchestra a nove; si è in seguito esibita nelle più importanti sale italiane ed estere, fra cui la Carnegie Hall, il Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Academy di Londra, l’Accademia di Santa Cecilia a Roma, collaborando con musicisti come Leon Fleisher, Ferdinand Leitner, Marco Rizzi e molti altri. Laureata e dottore di ricerca in musicologia, e con un master in teologia, ha scritto diversi libri e numerosi saggi per riviste specialistiche italiane ed internazionali, partecipando come relatrice a convegni prestigiosi (ad Oxford, Londra, Roma etc.). Impegnata nell’approfondimento dei rapporti fra musica e spiritualità cristiana, ha pubblicato libri sull’argomento; inoltre, scrive articoli e libri non musicali per diffondere storie positive di speranza. Svolge intensa attività didattica privatamente ed in importanti istituzioni italiane ed estere, sia come docente di pianoforte sia come musicologa.