46. Ma a Pasqua l’ascesi finisce davvero?

46. È Pasqua, è finita finalmente la penitenza! Chi ha avuto la pazienza di seguire finora questo «Cilicio digitale» ha certamente capito che non è così. Come non è lecito ridurre l’ascesi all’abbassamento, alla negazione o al discredito di sé, ovvero a una considerazione servile della «materia», così non è possibile confinare il «combattimento spirituale» in un determinato tempo liturgico. L’ascesi dunque continua; ma stavolta nel «nuovo Adamo» risorto ha trovato l’unico senso «cristiano» possibile. Non per la morte, ma per la vita piena.

Tagged , , , , .

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto una ventina di libri, tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa ). L'ultimo è appena uscito e si intitola La santa puttana. È assessore alla trasparenza e alla sicurezza della sua città, Lissone, per una lista civica. Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.