Johann Sebastian Bach – Preparati, anima mia

Nella prima domenica di Quaresima, la liturgia ci ha proposto il Vangelo in cui Gesù è tentato nel deserto. Il brano musicale che abbiamo accostato – Mache dich, mein Geist, bereit, che potremmo tradurre Preparati, anima mia – può sembrare troppo lieto all’inizio di un tempo penitenziale. In realtà, il tempo della Quaresima è occasione per riscoprire la misericordia di Dio, che è la causa prima della nostra gioia. Inoltre, il racconto delle tentazioni di Gesù serve anche ad infondere coraggio a noi suoi discepoli nella nostra lotta contro il male: ed è precisamente questo l’obiettivo del brano di Bach, in cui la pulsazione vivace e la densa trama di imitazioni fra gli strumenti sembrano suggerire il rincuorarsi e rinfrancarsi a vicenda di coloro che si apprestano ad una battaglia. Da notare, inoltre, il momento di turbamento, con il colore musicale più scuro, sulla parola “Versuchung”, tentazione.

Tagged , , , , , , .

Chiara Bertoglio è una giovane concertista di pianoforte, musicologa, scrittrice e docente italiana. Formatasi presso insegnanti quali Paul Badura Skoda, Konstantin Bogino, Sergio Perticaroli, e diplomatasi appena sedicenne, Chiara Bertoglio ha tenuto il suo primo recital ad otto anni, ed il suo primo concerto con orchestra a nove; si è in seguito esibita nelle più importanti sale italiane ed estere, fra cui la Carnegie Hall, il Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Academy di Londra, l’Accademia di Santa Cecilia a Roma, collaborando con musicisti come Leon Fleisher, Ferdinand Leitner, Marco Rizzi e molti altri. Laureata e dottore di ricerca in musicologia, e con un master in teologia, ha scritto diversi libri e numerosi saggi per riviste specialistiche italiane ed internazionali, partecipando come relatrice a convegni prestigiosi (ad Oxford, Londra, Roma etc.). Impegnata nell’approfondimento dei rapporti fra musica e spiritualità cristiana, ha pubblicato libri sull’argomento; inoltre, scrive articoli e libri non musicali per diffondere storie positive di speranza. Svolge intensa attività didattica privatamente ed in importanti istituzioni italiane ed estere, sia come docente di pianoforte sia come musicologa.