Giovanni Battista Pergolesi – Stabat Mater

Il brano che proponiamo per la solennità del Venerdì Santo è uno dei più celebri e frequentemente eseguiti nel repertorio classico adatto alla ricorrenza. È una delle ultimissime composizioni di Giovanni Battista Pergolesi, scritta poco prima della sua morte, avvenuta a poco più di venticinque anni. L’intero Stabat Mater, su testo di Iacopone da Todi, è un brano in cui l’approccio operistico di Pergolesi è messo interamente al servizio del testo e delle sue implicazioni simboliche ed emotive: la maestria del compositore nell’ambito teatrale non inficia la sincerità e la profondità spirituale di questo brano. Anche Johann Sebastian Bach fu tra i numerosissimi ammiratori di questa composizione, che trascrisse ed adattò al culto luterano. In questo primo movimento, Pergolesi ottiene un memorabile risultato espressivo tramite la continua tensione fra le due parti vocali e fra i violini: tensioni che vengono risolte ma si ricreano immediatamente.

Tagged , , , , , .

Chiara Bertoglio è una giovane concertista di pianoforte, musicologa, scrittrice e docente italiana. Formatasi presso insegnanti quali Paul Badura Skoda, Konstantin Bogino, Sergio Perticaroli, e diplomatasi appena sedicenne, Chiara Bertoglio ha tenuto il suo primo recital ad otto anni, ed il suo primo concerto con orchestra a nove; si è in seguito esibita nelle più importanti sale italiane ed estere, fra cui la Carnegie Hall, il Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Academy di Londra, l’Accademia di Santa Cecilia a Roma, collaborando con musicisti come Leon Fleisher, Ferdinand Leitner, Marco Rizzi e molti altri. Laureata e dottore di ricerca in musicologia, e con un master in teologia, ha scritto diversi libri e numerosi saggi per riviste specialistiche italiane ed internazionali, partecipando come relatrice a convegni prestigiosi (ad Oxford, Londra, Roma etc.). Impegnata nell’approfondimento dei rapporti fra musica e spiritualità cristiana, ha pubblicato libri sull’argomento; inoltre, scrive articoli e libri non musicali per diffondere storie positive di speranza. Svolge intensa attività didattica privatamente ed in importanti istituzioni italiane ed estere, sia come docente di pianoforte sia come musicologa.