44. La logica della croce

44. Sappiamo come la logica paradossale della croce, che oggi liturgicamente si manifesta, si ripeta in ogni evento cristianamente interpretato, anche nell’ascesi: ciò che pare mortifero è invece strumento di salvezza, quello che sembra contro la natura serve invece a portarla a compimento – a ricondurla agli splendori dell’origine. Solo in questa accezione positiva si può accettare che esista una penitenza «cristiana»: ovvero non gratuitamente punitiva, triste, sadica, né manichea e – alla fine – nichilista.

Tagged , , , .

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto una ventina di libri, tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa ). L'ultimo è appena uscito e si intitola La santa puttana. È assessore alla trasparenza e alla sicurezza della sua città, Lissone, per una lista civica. Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.