32. Il «regista» dell’ascesi

32. Perché è sempre «da Dio» che discende la liberazione, la grazia, il merito; non dai nostri volonterosi sforzi. Immaginiamoci allora l’ascesi come la «demo» di un giochino elettronico o un «promo» di un film di prossima uscita: ambedue i prodotti sono pensati per dare l’idea del risultato finale, tuttavia non possono (né vogliono) svelarlo del tutto. Noi possiamo figurarci più o meno bene l’esito del prodotto completo, però lo «spettacolo» si potrà godere soltanto quando e nei modi in cui avverrà la rivelazione definitiva predisposta dal «regista».

Tagged , , , , , , .

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto una ventina di libri, tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa ). L'ultimo è appena uscito e si intitola La santa puttana. È assessore alla trasparenza e alla sicurezza della sua città, Lissone, per una lista civica. Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.